Sicurezza ferroviaria a Sud delle Alpi, nasce il Consorzio SecurTI

Fratelli Censi SA, azienda pilota del consorzio che si occpua di sicurezza sulle linee ferroviarie

Alla fine del 2013, a seguito di un appalto pubblico a livello   internazionale, le Ferrovie Federali Svizzere hanno deliberato al  Consorzio SecurTI le prestazioni di messa a disposizione di Guardie della Sicurezza Privata  e Capi della Sicurezza Privata per le linee ferroviarie da Chiasso ad Airolo. Fratelli  Censi SA, grazie alla sua esperienza  nel settore, fungerà da azienda pilota per il coordinamento e la gestione del Consorzio che conta circa 70 collaboratori specializzati. Il Consorzio fungerà da unico referente  a Sud delle Alpi per FFS SA con l’obiettivo di garantire la messa a disposizione di personale a prestito qualificato e un servizio di qualità alfine di garantire la massima  sicurezza del personale che opera sui cantieri.

Fratelli Censi SA, guarda al futuro e potenzia il proprio parco macchine

Un nuovo rincalzatore aggregato di ultima generazione per rimanere al passo con i tempi

La politica degli investimenti, soprattutto  per quanto attiene il parco macchine nel settore ferroviario, è una delle voci sensibili contemplate all’interno della nostra filosofia aziendale.  Per poter, anche in futuro,

garantire interventi di qualità a piena soddisfazione dei nostri clienti, è fondamentale potersi dotare di macchinari moderni, performanti e innovativi che ci permetteranno di poter continuare anche in futuro ad essere competitivi sul mercato ferroviario  svizzero. In tal senso, da qualche settimana, la nostra azienda grazie alla proficua collaborazione con Geismar, produttore di macchinari ferroviari con sede in Francia, ha potuto arricchire il proprio parco macchine con l’arrivo del nuovo rincalzatore e livellatore Geismar MB8 AC NDO.  Questo moderno attrezzo ci permetterà di rincalzare il binario e nello stesso tempo di correggere la geometria e il livellamento del binario stesso in modo radiocomandato.  Composto da due unità, questo innovativo  sistema con un peso di 3’850 kg circa ci permette di poter intervenire su linee ferroviarie con scartamenti diversi (1000 e 1435 mm) garantendo la massima efficienza e resa dei nostri interventi a piena soddisfazione del cliente. Un investimento strategico che ci permette di guardare con più ottimismo al futuro con la consapevolezza di poter offrire un sistema moderno, innovativo e performante.

2 marzo 2014 – Il Tunnel di base del San Gottardo è percorribile su rotaia sull’asse Nord – Sud

Alptransit – Installationsplatz Rynächt / Installationsplatz Biasca

Domenica 2 marzo 2014 è stata una data significativa per il progetto Alptransit e tutte le aziende che hanno operato nell’istallazione della tecnica ferroviaria all’interno del tunnel di  base. Scheuchzer   SA in collaborazione con Fratelli Censi SA  ha provveduto  a collegare le ultime rotaie all’interno del Tunnel  di Base del San Gottardo permettendo così ad un locomotore di percorrere ufficialmente  la tratta tra l’Installationsplatz di Rynächt, nel Canton Uri sino a Biasca. Il binario Faido – Bodio è stato collegato alle ore 10.19 con il binario 6801 della tratta a cielo aperto tra Biasca e Bodio. Un ulteriore passo avanti nella realizzazione della nuova linea ferroviaria nel cuore delle Alpi che sarà inaugurata tra circa 700 giorni e che ci permetterà di beneficiare, a partire dal 2016, di spostamenti più rapidi verso Nord e dal 2019 anche verso la vicina Italia. Motivo d’orgoglio per la nostra azienda e i nostri collaboratori di aver contribuito ed essere testimoni della realizzazione della Galleria ferroviaria più lunga del mondo.